Connettiti con noi

News

La proposta di Gravina: «Utilizziamo il calcio per vaccinare l’Italia»

Pubblicato

su

Gravina Serie A

Gabriele Gravina, presidente della FIGC, ha lanciato una proposta per provare ad accelerare la campagna vaccinale in Italia

Gabriele Gravina, presidente della FIGC, in una intervista al Corriere dello Sport ha lanciato la proposta al Governo mettendo a disposizione il calcio per la campagna vaccinale in Italia.

VACCINI – «Vacciniamo noi l’Italia. Il calcio mette a disposizione i suoi hub sportivi per accelerare l’immunizzazione del nostro Paese. Tutti i club hanno un’organizzazione sanitaria. Noi offriamo questa rete per somministrare il siero alla popolazione. Al fianco della Protezione Civile, vogliamo dare il nostro contributo».

PROTOCOLLO – «Il protocollo funziona: i campionati non corrono alcun rischio. Il passaporto vaccinale può essere la chiave per riaprire gli impianti».

NO STOP – «No. La terza ondata con la nuova variante colpisce i giovani, e questo ci preoccupa. Ma l’applicazione collaudata del protocollo e il monitoraggio costante sono una garanzia per la salute degli atleti. I contagi fin qui sono molto limitati. I campionati non corrono rischi». 

IPOTESI PLAYOFF – «Mi dispiacerebbe se qualcuno coltivasse in maniera celata questo sogno. Conoscete il mio favore per i playoff, ma certo non sono queste le condizioni per introdurli». 

Advertisement