La Samp saluta Corte Lambruschini: già comprata la nuova sede

ferrero sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

La Sampdoria lascia Corte Lambruschini: già comprati gli uffici per la nuova sede a Bogliasco

Se ne parlava ormai da diverso tempo, ma adesso lo spostamento della Sampdoria dalla sede in centro di Corte Lambruschini a quella nuova di Bogliasco sta per diventare realtà. L’accentramento bogliaschino, voluto dal presidente Ferrero per stabilire un più forte legame fra società e squadra, sarà completato nel giro di poco tempo, ma intanto la Sampdoria – che a Bogliasco sta già sostenendo spese importanti per i lavori al centro sportivo – ha già stipulato gli accordi di acquisto per tutti gli immobili nei quali si trasferiranno gli uffici blucerchiati.

Quelli acquistati dalla Sampdoria sono due lotti, come racconta Il Secolo XIX: il primo comprende quattro appartamenti, un attico e posti auto per un ammontare superiore a 2,15 milioni di euro. Il secondo, invece, comprende alcuni nuovi uffici e tre appartamenti, uno dei quali sarà trasformato in ufficio: il prezzo totale, in questo caso, è di 4,4 milioni. Sostanzialmente la Sampdoria – il cui investimento ammonta a quasi 7 milioni di euro – si è presa in carico il mutuo del venditore nei confronti di Banca Carige. Il trasloco nella nuova sede sarà con ogni probabilità effettuato in estate, a campionato chiuso. Difficile capire invece cosa sarà della vecchia sede a Corte Lambruschini, di proprietà della Sport Spettacolo Holding – la società di Ferrero -, alla quale la Sampdoria pagava 148.000 euro annui di affitto. Possibile che venga trasformata in un ufficio di rappresentanza, per non lasciare definitivamente sparire i colori blucerchiati dal centro cittadino.