L’agente di Strinic ammette: «Milan? È semplice»

© foto www.imagephotoagency.it

L’agente di Strinic spiega l’addio alla Sampdoria: «Dopo che i blucerchiati lo avevano preso dal Napoli, voleva un’altra grande squadra»

Non è piaciuto a molti tifosi della Sampdoria l’atteggiamento di Ivan Strinic nei riguardi del club blucerchiato. La società di Corte Lambruschini ne aveva prelevato il cartellino dal Napoli la scorsa estate, facendo tornare il croato un calciatore importante e ponendolo al centro del progetto di Marco Giampaolo. Poi, le richieste esose per il rinnovo e l’accordo trovato con il Milan a febbraio hanno determinato un deterioramento progressivo dei rapporti fra il giocatore e il club, tanto che Strinic non ha più visto praticamente il campo. A spiegare le volontà del proprio assistito in merito al passaggio ai rossoneri è stato l’agente Tonci Martic: «Strinic in rossonero? Semplice, lui era in scadenza con la Samp ed è stato preso a zero dal Milan. Strinic è un giocatore che è partito da Napoli – riporta milanews.it – perché non era titolare e questa era l’unica ragione. Dopo il passaggio alla Samp ha cercato un’altra grande squadra ed è arrivata la possibilità del Milan, ora spera di trovare spazio».

Articolo precedente
Samp ingleseArrivederci Pontedilegno: la Sampdoria ora parla inglese
Prossimo articolo
Vieira SampdoriaRonaldo Vieira strega la Samp: pronta un’offerta al Leeds