L’appello di Thorsby: «Samp, qui non gioco: prendimi ora»

thorsby calciomercato
© foto www.imagephotoagency.it

Thorsby lancia un grido d’aiuto alla Sampdoria: «Qui mi faranno allenare con la Primavera: spero ancora di trasferirmi a gennaio»

L’accordo con la Sampdoria e la sottoscrizione del contratto con i blucerchiati sono costati cari a Morten Thorsby, costretto ad allenarsi con la Primavera dell’Heerenveen per decisione della stessa società olandese. Una punizione non da poco per il centrocampista norvegese, che vede ormai i prossimi mesi come una vera e propria prigionia prima del trasferimento in Serie A. Anche se, a dire il vero, sembra che Thorsby non abbia perso le speranze di poter lasciare l’Olanda già a gennaio: «Mi hanno detto che sono un giocatore della seconda squadra ora, e non giocherò più con la prima squadra: una cosa davvero noiosa. L’Heerenveen vuole che io mi trasferisca ora e ci sta lavorando».

Spinto dal club a cercare una sistemazione, Thorsby lancia poi un appello alla Sampdoria, sperando di essere preso in considerazione già per gennaio: «Spero di trovare una soluzione da solo, ma è difficile nella finestra di gennaio – ha ammesso il centrocampista al sito nettavisen.noLa Sampdoria, al momento, è una squadra al completo. Non si acquista un giocatore a meno che non ce ne sia davvero bisogno. Spero ancora, comunque – ha concluso Thorsby –, di trasferirmi già ora a gennaio».