LAVAGNA TATTICA – Tonelli, Vieira e la dipendenza dal gioco lungo

ronaldo vieira sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

La Sampdoria quasi rinuncia al palleggio da dietro, utilizza anzi Tonelli e Vieira per lanciare lungo. Non sempre ciò porta a risultati

La Sampdoria di Ranieri non è una squadra che imposta dal basso in modo pulito. Non cerca di risalire palla a terra né di mantenere per molto tempo il controllo del pallone: è l’esatto opposto rispetto alla squadra di Giampaolo degli anni scorsi. Anzi, per ribaltare l’azione alza tanto la palla, sia allargando sugli esterni che servendo le punte.

Un dato significativo: la Sampdoria è al terzultimo posto della Serie A per passaggi corti a partita, ma è la quattordicesima che più alza la palla. Oltre ad Audero, Ronaldo Vieira e Tonelli sono i giocatori che effettuano più lanci lunghi, rispettivamente 4.6 e 4.1 ogni 90′. Il problema è che, non avendo grandi saltatori, i passaggi alti non danno sempre frutti. La Samp è infatti la seconda squadra del campionato con più lanci lunghi a partita sbagliati, più di 30.