LAVAGNA TATTICA – Un dato su Tonelli mostra l’involuzione della Sampdoria

tonelli sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

I dati su Ekdal e Tonelli spiegano molto sul cambio tattico della Sampdoria rispetto alla scorsa stagione. Entrambi effettuano molti meno passaggi

Con Giampaolo, la Sampdoria era una delle squadre più proattive della Serie A: si cercava di fare la partita contro chiunque, con pochi adattamenti sull’avversario. Tant’è che in molti criticavano la rigidità dell’allenatore. Era comunque una squadra che voleva tenere palla per più tempo possibile.

Oggi, invece, i blucerchiati sono tra le formazioni più rinunciatarie del campionato, con evidenti difficoltà quando c’è da gestire il possesso. In queste due stagioni, Tonelli è sempre stato il giocatore della Sampdoria che in media effettua più passaggi ogni 90′: ebbene, l’anno scorso ne effettuava 64.6, mentre oggi (anche se va detto che ha disputato solo 5 partite) ne compie solo 51.7. Ekdal, invece, per citare chi ha avuto un minutaggio eleveato, è passato da 55.9 a 44.8. Tutte involuzioni che spiegano il grande calo della Sampdoria.