Le probabili formazioni di Pescara – Sampdoria

budimir
© foto www.imagephotoagency.it

Quella di stasera, come ha ribadito anche mister Giampaolo, è una partita da non sbagliare, per diversi motivi: perchè la Samp non coglie i tre punti da ormai troppo tempo, perchè il Pescara è una concorrente diretta per la salvezza e perchè la prossima settimana ci sarà il derby, e portare via una vittoria dall’Abruzzo significherebbe poter preparare la stracittadina con più tranquillità.

 

Detto ciò, andiamo a vedere le probabili scelte dei due allenatori in vista della gara di questa sera, iniziando dai padroni di casa. Il Delfino arriva con diversi problemi, soprattutto in difesa: indisponibili Zampano e Crescenzi, la fascia destra sarà occupata dal giovane Vitturini. Al centro, spazio alla coppia di ex-blucerchiati composta dal rientrante Campagnaro e da Fornasier. Conferma sulla sinistra per Biraghi. Le chiavi del centrocampo saranno affidate a Brugman, che potrà contare ai suoi fianchi su Aquilani e Memushaj. Tridente, infine, formato da Benali, Caprari e Bahebeck, che ha recuperato da poco da una virosi intestinale e si candida per sostituire Manaj, indisponibile.

 

Per quanto riguarda la truppa blucerchiata, i dubbi di Giampaolo sono sostanzialmente due, e non riguardano certamente la difesa: davanti a Viviano giocheranno infatti i “soliti noti”: Sala, Silvestre, Skriniar e Regini. Piuttosto, le incertezze aleggiano su centrocampo ed attacco: detto che Torreira e Linetty sembrano certi del posto, mister Giampaolo dovrà sciogliere le riserve su chi affiancare ai primi due, con il ballottaggio fra Praet e Barreto che dovrebbe risolversi a favore del belga. Sulla trequarti, spazio ancora ad Alvarez invece, chiamato a riscattarsi dopo la deludente prova con il Palermo. In attacco, invece, il dubbio riguarda Luis Muriel; se infatti Quagliarella giocherà certamente, resta da capire chi sarà il suo compagno: le quotazioni di Budimir sono in netto rialzo, e alla fine potrebbe spuntarla l’ex-Crotone, con il colombiano pronto a spaccare la partita partendo dalla panchina.

 

PESCARA (4-3-2-1): Bizzarri; Vitturini, Campagnaro, Fornasier, Biraghi; Memushaj, Brugman, Aquilani; Benali, Caprari; Bahebeck. All. Massimo Oddo

 

SAMPDORIA (4-3-1-2): Viviano; Sala, Silvestre, Skriniar, Regini; Praet, Torreira, Linetty; Alvarez, Quagliarella, Budimir. All. Marco Giampaolo

Articolo precedente
Carrozzieri: «La Samp ha bisogno di fare punti»
Prossimo articolo
coppa Italia30 Anni e non sentirli: 1986, vittoria di misura col Brescia. Milan nel mirino