Leeds, Bielsa e giocatori rinunciano allo stipendio: «Prima i dipendenti»

bielsa leeds
© foto www.imagephotoagency.it

Bielsa e giocatori rinunciano allo stipendio per far sì che il Leeds paghi i dipendenti. Il ds: «Sono orgoglioso»

In mezzo a tante notizie negative in questo duro momento per l’Europa, in lotta contro il Coronavirus, spicca il bellissimo gesto di Marcelo Bielsa e di tutti i giocatori del Leeds (ex squadra di Ronaldo Vieira, centrocampista della Sampdoria). Il tecnico argentino e tutti i giocatori, infatti, hanno comunicato di aver rinunciato al propri stipendio chiedendo alla società il pagamento di tutti gli altri dipendenti a tempo pieno o part time.

Questa decisione consentirà ai 272 lavoratori di ricevere normalmente i loro salari nei mesi seguenti. Il ds del club inglese Victor Orta ha commentato commosso: «I miei giocatori hanno mostrato un incredibile senso di unità e solidarietà, sono orgoglioso della loro iniziativa. A Marcelo, al suo staff e a tutti i giocatori, diciamo grazie per aver messo al primo posto i nostri dipendenti».