Lega Pro: Calò autorevole, altri minuti per Lancia

primavera sampdoria arsenal
© foto www.imagephotoagency.it

In Lega Pro torna protagonista Calò con il Pontedera, mentre Lancia ricevere maggiore minutaggio e Merkaj viene inserito nel finale

La 19esima giornata di Lega Pro è da considerarsi l’esatta fotocopia del turno precedente per i giovani in prestito dalla Sampdoria. Il Pontedera blocca in casa la capolista Alessandria sullo 0-0 e Giacomo Calò continua a reggere tra le mani le redini del centrocampo, mostrandosi impeccabile dinanzi ad avversari in pieno spolvero. Ancora indisponibile l’attaccante Riccardo Massa a causa di un infortunio. Tra le fila della Reggina, sconfitta per 2-1 dalla Paganese, si rivede Salvatore Lancia, entrato in campo al 62′ ma non in grado di offrire l’apporto necessario al reparto offensivo in vista del raggiungimento del pareggio.
LEGA PRO UGUALE PER TUTTI, ECCETTO MERKAJ – Stessa sorte di alcune settimane a questa parte tocca a Wladimiro Falcone, rimasto in panchina per tutti i novanta minuti del posticipo contro la Pistoiese, vinto dal suo Livorno per 3-0. L’unica novità di giornata è rappresentata dall’ingresso di Olger Merkaj al 74′ della sfida tra Renate e Tuttocuoio, persa per 1-0. Non trova fortuna Leonardo Serinelli, rimasto a guardare la deludente prestazione corale dei compagni.
LA CLASSIFICA – Lega Pro Girone A: Alessandria 47; Cremonese 39; Livorno 36; Arezzo 33; Renate, Piacenza 29; Lucchese, Como 28; Olbia, Viterbese, Giana Erminio 27; Siena*, Pistoiese 23; Carrarese 22; Pontedera 19; Tuttocuoio, Pro Piacenza* 18; Lupa Roma 16; Prato 12; Racing Roma 11.
LA CLASSIFICA – Lega Pro Girone C: Lecce, Matera 39; Juve Stabia, Foggia 37; Cosenza, Virtus Francavilla 29; Catania, Andria 27; Fondi 26; Monopoli 25; Siracusa 24; Paganese 22; Casertana 20; Taranto 19; Messina 18; Akragas, Melfi 17; Vibonese 15; Reggina, Catanzaro 15.