IFAB, è ufficiale: sì alle cinque sostituzioni. Le nuove regole

irrati sampdoria-atalanta
© foto www.imagephotoagency.it

L’IFAB cambia le regole riguardo le sostituzioni: sì ai cinque cambi, ma con modalità precise per evitare perdite di tempo

L’IFAB, organo che decide le regole del calcio, ha ufficializzato l’introduzione delle cinque sostituzioni a partita e una per eventuali tempi supplementari. La regola è limitata e sarà valida fino alla fine del 2020, con la possibilità (in caso di necessità) di estenderla anche per tutto il 2021. Ora la palla passa alle Federazioni, che dovranno confermare la decisione.

Per evitare numerose interruzioni, ogni squadra avrà tre occasioni durante i novanta minuti per effettuare i cambi. Se entrambe le squadre effettueranno una sostituzione contemporaneamente, verrà sottratta un’opportunità di sostituzione a ciascuna di esse. In caso di competizioni che prevedono i templi supplementari, le squadre avranno l’opportunità di sfruttare un cambio in più per un totale di sei sostituzioni.