Lippi lancia l’Inter: «Battuta la Sampdoria, torna in corsa per lo Scudetto»

Lippi Sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Lippi lancia l’Inter: «Battuta la Sampdoria, torna in corsa per lo Scudetto». E sui cinque cambi: «Sì, ma solo in emergenza»

L’ex ct della nazionale italiana Marcello Lippi, raggiunto dai microfoni di Rai Radio 1, ha parlato di Inter-Sampdoria, gara andata in scena ieri a San Siro, e della ripresa del calcio italiano in generale.

INTER – «Da quindici giorni mi dico che se l’Inter avesse battuto la Sampdoria sarebbe stata a sei punti dalla testa, quindi pienamente in corsa, anche se non c’è lo scontro diretto con la Juventus. Conte è uno che riesce a trasmettere una carica eccezionale e penso sia in lotta anche la sua Inter per lo scudetto».

CINQUE SOSTITUZIONI – «Favorevole in questo periodo, c’è un dosaggio di forze che coinvolge anche dei cambiamenti nelle gerarchie. Ma è necessario perché si gioca ogni tre giorni, ma nel vederli alla ripresa dei campionati regolari sarei contrario».

STAGIONE IN LINEA CON L’ANNO SOLARE – «Potrebbe essere una soluzione, poteva esserlo quando si parlava di riprogrammare le stagioni vista l’emergenza, visti anche i campionati del mondo in Qatar nel 2022 per poi riprendere il solito corso».

NUOVA SFIDA – «In realtà non ho più intenzione di allenare club – svela Lippi – né in Italia né in nessuna parte del mondo. Ad ottobre o novembre, se dovesse arrivare una Nazionale potrei prenderla in considerazione».