Lugano, col Thun al fotofinish: Ponce gioca un tempo

ponce lugano
© foto www.imagephotoagency.it

L’attaccante della Sampdoria esce al termine del primo tempo per scelta tecnica, ma la partita non va meglio: svantaggio e pareggio arrivano allo scadere

Continua il periodo cupo per il Lugano in campionato, scivolato ormai al terzultimo posto della classifica dopo un avvio di stagione che lasciava presagire un eventuale piazzamento nei piani alti e la conseguente qualificazione per l’Europa League. La squadra di Andrea Manzo, assente per squalifica e al suo posto eccezionalmente Mirko Conte, conduce una buona gara contro il Thun ma subisce lo svantaggio al 90′ da Peretti, riuscendo comunque a pareggiare i conti con Mariani allo scadere del quinto minuto di recupero.
STRANO POMERIGGIO PER PONCE – Sorprendentemente dal primo minuto è stato schierato Andres Ponce. L’attaccante venezuelano di proprietà della Sampdoria ha così conquistato il sesto gettone nel campionato svizzero, seppur non ricorderà con piacere questa giornata a causa della sua sostituzione al termine del primo tempo. Non un’idea brillante se si considera che Ceesay ha rimediato un cartellino rosso in cinque minuti di gioco e lasciato i compagni in inferiorità numerica.
LA CLASSIFICA – Swiss Super League: Basilea 44; Young Boys 32; Lucerna 29; Sion 26; Grasshoppers 21; San Gallo 20; Losanna 17; Lugano 17; Thun 16; Vaduz 15.