Malagò annuncia: «Presto le seconde squadre»

Malagò Serie A
© foto www.imagephotoagency.it

Il presidente del Coni e commissario straordinario della Lega Serie A ha annunciato la futura introduzione delle seconde squadre nel calcio italiano

Le società di Serie A possono finalmente sorridere. Come annunciato da Giovanni Malagò, presidente del Coni e commissario straordinario della Lega Serie A, il calcio italiano e in particolare la Serie C si arricchiranno delle seconde squadre per dare la possibilità ai giovani di confrontarsi con una realtà diversa e aumentare in breve tempo la loro esperienza: «Penso ci vorrà ormai poco. Lo so perché ho assistito a un incontro tra le varie componenti in Federazione, con il commissario. Uscirà un provvedimento che le sdoganerà, un endorsement definitivo con le squadre. Non so dire se riusciranno a farlo partire già dal prossimo campionato o al massimo tra un anno. Però oramai il discorso è varato e deve andare avanti. E penso sia una cosa buona per tutti, che aiuta molti ragazzi tesserati di Serie A a non essere solo pagati, ma a capire se c’è tra questi qualcuno, possibilmente italiano, che possa fare bene. Darà anche opportunità al campionato di Serie C di valorizzarsi e questo è importante – conclude Malagò ai microfoni di Sportitalia -, magari integra qualche posto che si è liberato negli anni per le note vicende di qualche società».