Connettiti con noi

Hanno Detto

Mancini: «Zaniolo non convocato per il gesto nel derby? No, ma faccia attenzione»

Pubblicato

su

Roberto Mancini a tutto tondo sulla sua Nazionale e sulla magica estate per lo sport italiano: le sue dichiarazioni

Roberto Mancini ha parlato in occasione dell’evento “Rinascita Italia: The Young Hope – La scuola fino a prova contraria”. Le sue parole riprese da Gazzetta.it.

ESTATE ITALIANA – «È stata un’estate meravigliosa a livello sportivo e noi siamo stati felici per aver riempito di gioia tutti gli italiani. All’Italia auguro di tornare alla normalità, che i giovani tornino a scuola e che il Paese riparta alla grande anche grazie alla spinta dello sport di questa estate. A Tokyo mi hanno emozionato i 100, il salto in alto, la staffetta, dove abbiamo sempre avuto grandi difficoltà. Vederle vincere così è stata una grande emozione, ma al pari delle altre medaglie e della pallavolo campione d’Europa con le due nazionali».

ITALIA – «Abbiamo avuto più difficoltà al primo raduno dopo l’Europeo, ora hanno giocato diverse partite e stanno tutti meglio. Speriamo di fare una buona semifinale e se possibile anche una buona finale. Sono le quattro migliori europee, per noi è importante la Nations League. Sarà data la possibilità non solo a chi ha vinto l’Europeo di giocare».

ZANIOLO ASSENTE PER IL GESTACCIO NEL DERBY? – «No, non ha pagato quello anche se penso che debba fare attenzione a certe cose. La scelta è stata solo tecnica, lui è giovane e sarà importante per la nostra nazionale».

DONNARUMMA – «Ha fatto una grande partita in Champions, è il più grande portiere del mondo in questo momento e anche con Navas non credo resterà ancora a lungo in panchina. Penso che possa aiutare il Psg a vincere la Champions. Ma in ogni caso non credo sarebbe un problema per la Nazionale».

CHIESA – «Ha delle qualità che penso in futuro possano portarlo a ricoprire tutti i ruoli dell’attacco. Per Lucca del Pisa purtroppo c’è la concomitanza con l’U21 che deve qualificarsi per andare alle Olimpiadi, visto che manchiamo da tanto tempo. Dobbiamo trovare un accordo, è un ragazzo che ha qualità ed è giovane».