Mantovani nella storia: le frasi più famose

mantovani mancini vialli
© foto Twitter

Ricorre oggi l’anniversario della scomparsa del presidente Mantovani: le frasi più celebri

Il 14 ottobre 1993 è stato un giorno triste per la Sampdoria. Ventisei anni fa ci ha lasciato Paolo Mantovani, il papà di tutti i tifosi blucerchiati. L’uomo che non solo riuscì a portare in alto la Sampdoria, mettendo in bacheca tantissimi trofei e uno scudetto, ma che con il suo stile unico ha lasciato un’impronta indelebile nella storia del calcio. Ecco le sue frasi più celebri.


1. Le frasi celebri

«I tifosi della Sampdoria hanno perso a Wembley e hanno cantato, hanno visto andare via Vialli e hanno cantato. Finché i tifosi della Sampdoria canteranno non ci saranno problemi per il futuro».

2. Le frasi celebri

«Pagliuca? Lo abbiamo comprato gratis dal cielo».

3. Le frasi celebri

«Vierchowod: indiscutibile la sua sampdorianità. Attacca adesivi blucerchiati in via Venti Settembre».

4. Le frasi celebri

«Se non gioca Mancini non vado allo stadio. Non mi diverto».

5. Le frasi celebri

«Mancini? Per non vederlo più alla Sampdoria deve succedere qualcosa: o muore; o smetto io; o smette lui».

6. Le frasi celebri

«Quando ho preso la Sampdoria ho assunto anche tre impegni. Uno di carattere personale; il secondo non sentire più i tifosi urlare “serie A; il terzo riempire lo stadio. Credo di averli onorati tutti e tre».

7. Le frasi celebri

«Perché proprio la Sampdoria? Nessuno mi ha mai chiesto perché ho scelto mia moglie tra le tante. E qui a Genova c’erano appena due squadre…».

8. Le frasi celebri

«Boškov? Ha il bruttissimo difetto di tutti i nostri giocatori. È un sampdoriano che allena la Sampdoria, come loro sono sampdoriani che ci giuocano».

9. Le frasi celebri

«Eravamo specialisti in sofferenze, da tanti anni ormai alla Sampdoria. Ora cerchiamo di specializzarci in gioie».

10. Le frasi celebri

«L’unica cosa di cui non sono pentito, nella mia vita, è di essere diventato presidente della Sampdoria».