Mantovani dice basta: «Cessione? Mi autocensuro»

enrico mantovani
© foto www.imagephotoagency.it

Enrico Mantovani interrompe i tweet riguardanti la cessione: «Mi autocensuro, non avrei dovuto mettere la data». E modifica la descrizione dell’account: «Il twittaro veggente»

I tweet sulla cessione della Sampdoria, il botta e risposta con Massimo Ferrero a colpi di canzoni di Vasco Rossi, infine la momentanea tregua. Enrico Mantovani, che negli ultimi giorni aveva tenuto sulle spine il pubblico blucerchiato con i suoi messaggi sibillini via social, ha deciso di interrompere gli aggiornamenti affidando ancora una volta a Twitter l’annuncio: «Cessione. Per il momento mi autocensuro. La data non avrei dovuto inserirla. Ieri come intensità la partita mi ha ricordato una delle nostre partite più belle: la finale di Coppa Italia contro il Napoli. Una squadra vera! Complimenti a tutti… dirigenza compresa e la Sud». Intanto, l’ex presidente doriano ha modificato la descrizione del proprio account con una frase decisamente autoironica: «Il twittaro veggente». Un riferimento, neanche troppo velato, a Ferrero, che oggi lo ha definito proprio “il twittaro”.

1. Il messaggio apparso su Twitter

2. La nuova descrizione dell’account