Marcello Lippi: “Mi piacciono Obiang e Icardi”

© foto www.imagephotoagency.it

Parla di Samp ma non solo Marcello Lippi, ex allenatore della Juventus e campione del mondo con l’Italia nel 2006. Intervenuto al telefono a Gradinata Sud su PrimocanaleSport, l’attuale tecnico del Guangzhou, club che milita nella Chinese Super League, ha speso belle parole nei confronti del suo pupillo Ciro Ferrara: “E’stato uno dei più grandi giocatori e dei più grandi uomini che ho mai avuto nel corso della mia carriera da allenatore. Per essere un grande giocatore prima di tutto devi essere un grande uomo. L’ho allenato per la prima volta nella stagione 1993/94 al Napoli. Ha fatto bene sia come dirigente e responsabile del settore giovane sia come allenatore. Ho sperato che Ciro vincesse il derby. Bisogna dire che la Samp è stata sfortunata tra infortuni e partite finite in dieci. Dopo il derby c’è stata la scossa”.


Si sbilancia, Marcello, sui giovani blucerchiati che, a suo avviso, stanno facendo meglio in questa stagione: “Mi piacciono tantissimo Pedro Obiang e Mauro Icardi”. Extra Samp: Lippi ha anche dichiarato di seguire con grande attenzione il campionato italiano, “eccetto i posticipi serali, visto che in Cina sono le 4 del mattino”. Sul football nel paese dagli occhi a mandorla, l’ex ct azzurro ha detto che sono ancora molto indietro. I giovani non giocano a calcio e non c’è la cultura che c’è in Italia. In più, nelle partite professionistiche c’è poca mano tattica e tanta lentezza nel gioco. 

Il mister viareggino, che ha vestito la casacca blucerchiata dal 1970 al 1979, ha concluso così la sua intervista: “Forza Samp”.

Articolo precedente
Krsticic: “Prima la Sampdoria, poi la Nazionale”
Prossimo articolo
Tissone lontano dal rinnovo, piace Sansone