La matematica condanna il Genoa: la Sampdoria arriva sopra

tifosi gradinata sud sampdoria
© foto Valentina Martini

 

Niente da fare per il Genoa, che cede il passo alla Sampdoria in classifica: la matematica attribuisce la supremazia cittadina ai blucerchiati

La vittoria di domenica contro il Cagliari ha portato la Sampdoria a quota 54 punti in classifica, con la zona Europa League ancora alla portata. Il Genoa, invece, reduce da una sconfitta a Bergamo contro l’Atalanta, resta nella parte destra della classifica con 41 punti conquistati. Con ormai tre sole giornate alla fine di questa Serie A 2017/18, la matematica entra in gioco e condanna i rossoblù: 13 punti dalla Samp, una distanza incolmabile, anche nel caso in cui Perin e compagni dovessero collezionare solo vittorie da qui al termine della stagione e, di conseguenza, la supremazia cittadina in termini di classifica va assegnata di diritto ai blucerchiati.

Quella sul campo era già stata conquistata grazie al derby di andata vinto 2-0, al netto del pareggio a reti inviolate nel girone di ritorno: una piccola soddisfazione per la squadra di Marco Giampaolo, che adesso dovrà però concentrare le proprie energie per ottenere obiettivi più importanti. Nonostante avesse sostenuto a più riprese durante l’anno che il Genoa avrebbe potuto arrivare a pari punti o addirittura agganciare la Sampdoria in classifica, l’ex presidente del Grifone Aldo Spinelli dovrà rivedere le sue considerazioni.