Sampdoria-Cagliari, Giampaolo ci crede: «Ancora in corsa per l’Europa»

giampaolo sampdoria
© foto Valentina Martini

Sampdoria-Cagliari, Giampaolo fiducioso: «Ancora in corsa per l’Europa League ,ultime gare decisive. Brava la società e chi fa scouting, questi giovani fanno la differenza»

Vittoria quasi obbligatoria, quella di oggi, per la Sampdoria. Il Cagliari viene travolto per 4-1, nonostante un pesante calo dei blucerchiati per quasi tutto il secondo tempo, e la zona Europa League rimane alla portata. Il tecnico doriano Marco Giampaolo ha così commentato in conferenza stampa i tre punti ottenuti: «Non è stato tutto facile oggi, anzi, è stata una partita pesante perché avevamo l’obbligo di vincere: siamo stati bravi nel fare una gara di personalità, ci siamo predisposti alla vittoria. Non è comunque stato facile, siamo stati attenti, qualitativi nel primo tempo ed il secondo tempo, a dirla tutta, avremmo potuto gestirla meglio, ma comunque abbiamo capito cosa ci fosse da fare: alla fine, il gol di Ramirez e la superiorità numerica hanno chiuso la partita. Siamo ancora in corsa per l’Europa».

Le assenze hanno costretto Giampaolo a rivedere l’assetto della squadra, con Praet tornato sulla trequarti dopo tanto tempo: «Non avevo attaccanti in panchina e ho preferito portare Ramirez. Mi dispiaceva tenere fuori un centrocampista, perché i titolari di oggi stavano tutti bene. Praet sa far tutto, Kownacki migliora di giornata in giornata e Andersen a breve diventerà appetibile per i top club, dipende solo cosa gli dirà la testa. Brava la società – si complimenta l’allenatore – bravo chi fa scouting e trova questi giovani che fanno davvero la differenza».

Milan e Atalanta hanno vinto, la classifica cambia poco. Queste ultime giornate decideranno chi andrà in Europa: «Ai giocatori ho detto che cosa siamo davvero lo capiremo il 20 di Maggio: le prossime due gare, belle e pesanti, ci misureranno sul piano della crescita mentale. La Samp nelle prossime gare può davvero fare quel salto di qualità mentale. Ad oggi, comunque, siamo a più otto e quindi il campionato, su noi stessi, lo abbiamo vinto. Mi auguro di giocare contro il Sassuolo come se giocassimo in casa. I tifosi stanno facendo come i gregari nel ciclismo: ti aiutano nella volata. Ci hanno sempre sostenuto, incessantemente: i tifosi oggi sono il valore aggiunto di questa squadra», ha concluso il tecnico blucerchiato.