Miangue, Cagliari favorito sulla Samp

© foto www.imagephotoagency.it

La Samp cerca un rinforzo sulla fascia mancina di difesa: se l’attenzione è soprattutto su Santon, la strada Miangue è in salita

Riepilogando: Pavlovic è stato a lungo infortunato e solo recentemente ha ritrovato il gruppo; Regini è stato spostato dal centro della difesa a sinistra, palesando comunque qualche incertezza di sempre; Dodô ha giocato appena due gare (di cui una per 25′) e ha deluso Giampaolo, tanto da esser dato in uscita dalla Samp. Impossibile andare avanti così, specie in un ruolo dove la Samp da anni sta palesando la mancanza di interpreti. Così il mercato di gennaio è un’occasione per mettere a posto ciò che non va da tempo, ma non è facile.

MIANGUE – Se Santon rimane l’obiettivo principale, la concorrenza del Sassuolo e l’incertezza del giocatore (che vuol capire quale formula più gli conviene) hanno spinto la Samp a sondare il terreno anche per Senna Miangue, classe ’97 sempre di provenienza Inter. Stando però a quanto riportato dall’edizione odierna de “La Gazzetta dello Sport”, Miangue sarebbe un elemento su cui l’Inter punta forte: se prestito dovrà essere, il posto da titolare dovrebbe essere semi-assicurato. Un’opzione non certa alla Samp, mentre più possibile è l’ipotesi Cagliari, dove a sinistra Miangue potrebbe trovare spazio. Inoltre la Samp cerca dei margini per un riscatto, ma l’Inter darà il belga solo in prestito secco.