Santon, corsa a due Samp-Sassuolo

Santon
© foto www.imagephotoagency.it

Davide Santon è in uscita dall’Inter, ma la Samp non è più sola sul terzino nerazzurro: il Sassuolo prepotente sull’ex nazionale azzurro

La situazione pare più complicata di quello che potesse rivelarsi: la Samp su Davide Santon, la voglia di portare il nerazzurro nella Genova blucerchiata (non è la prima volta), le difficoltà fisiche e tecniche dell’ex Newcastle nel nuovo regno di Stefano Pioli, dopo che Frank de Boer l’aveva tenuto abbastanza in considerazione.

NECESSARIO – In fondo, alla Samp un terzino fa comodo. Se la fascia destra è a posto dopo l’arrivo quasi fatto di Bereszynski dal Legia Varsavia (oltre al polacco c’è Sala, attualmente infortunato), ben diversa è la situazione mancina. In quella posizione, l’infortunio di Pavlovic e il suo recente rientro non bastano a garantire tranquillità a Giampaolo. Così ci si è buttati su Santon, con la volontà di prelevarlo a titolo definitivo, anche perché Dodô è in uscita e numericamente c’è il bisogno di un rinforzo.

AVVERSARI NEROVERDI – Il problema è che è spuntato un avversario per il cartellino di Santon, ovvero il Sassuolo. Secondo quanto riportato da “Il Corriere dello Sport”, i neroverdi farebbero sul serio per il terzino dell’Inter, che rappresenta un profilo ideale per il club emiliano: giovane (ancora un classe ’91), italiano e indesiderato nel suo club, quindi acquistabile a un prezzo ragionevole. Un modo anche per tappare le falle che i tanti infortuni hanno creato in casa Sassuolo.