Mihajlovic: «Ho detto a Ferrero di prendere Giampaolo»

torino mihajlovic
© foto www.imagephotoagency.it

La conferenza stampa di Sinisa Mihajlovic

Il tecnico del Torino, Sinisa Mihajlovic, commenta in conferenza stampa: «Nel primo tempo abbiamo creato delle occasioni, abbiamo preso una traversa, non siamo stati fortunati con gli episodi. Nel secondo tempo non abbiamo avuto cattiveria e rabbia per buttarla dentro. Abbiamo giocato meglio rispetto alle ultime tre partite che avevamo vinto. Se avessimo pareggiato non avremmo rubato nulla. Abbiamo chiuso una striscia con una media da Champions. Anche in classifica non è cambiato nulla, avevamo l’occasione per raggiungere altre squadre, il campionato è ancora lungo. Fuori casa non stiamo facendo prestazioni e risultati come in casa. Dobbiamo migliorare in personalità, nella cattiveria, credo che ci sia mancato solo quello perchè abbiamo fatto abbastanza bene. La Sampdoria è stata brava e ha vinto. Dobbiamo preparare la prossima partita e giocare per vincere. Quando prendi tanti gol su palla inattiva non è un caso. Rispetto alle altre partite dove le altre squadre erano molto superiori a noi in questa credevo di dominare fisicamente. La cattiveria ce l’hai dentro e a volte la puoi perdere perchè ti accontenti. Quando ci sono partite del genere non credo che ci sia bisogno di caricare ulteriormente i calciatori. A me fa sempre piacere tornare a Genova perchè penso che questa è casa mia anche se qualcuno non la pensa in questa maniera, come ho detto tante volte, ognuno salda il proprio debito e io l’ho saldato. Sono andato via perchè volevo andare ad allenare una squadra più forte. Quando ferrerò mi chiamò gli dissi che avrei preso Giampaolo. La Sampdoria non credo che possa lottare per l’Europa ma può ottenere una salvezza tranquilla».