Bologna, Mihajlovic: «Faccio il tifo per la Sampdoria. Si salverà»

mihajlovic bologna
© foto www.imagephotoagency.it

Sampdoria-Bologna, Mihajlovic presenta la sfida al Ferraris: «Credo si salveranno a prescindere da domani, faccio il tifo per loro»

L’allenatore del Bologna Sinisa Mihajlovic presenta la sfida in trasferta al “Ferraris” contro la Sampdoria. Parole d’affetto per il club doriano e per il presidente Massimo Ferrero.

JUVENTUS – «Quello che ho detto anche nel pre partita, noi comunque la partita con la Juventus l’abbiamo vissuta come un confronto. Serve misurarsi con quelli più bravi. Loro hanno giocato due partite prima di noi e sapevamo cosa significa giocare senza pubblico. Noi abbiamo fatto la nostra partita e credo sia stata equilibrata. Non abbiamo prodotto molto, ma l’impegno e l’atteggiamento giusto ci sono stati. Sono convinto che più andiamo avanti e giochiamo, faremo meglio. Ero convinto di poter vincere ma non siamo riusciti. Era importante anche per i ragazzi assaporare questo periodo, si sono confrontati con il caldo che ci sarà anche a Genova. Mille difficoltà che valgono per tutti. È un’esperienza in più, siamo tutti curiosi di capire quanto ci metteremo a tornare»

TRASFERTA – «La partita di domani è la seconda, abbiamo molti più allenamenti nelle gambe. Cerchiamo di lavorare sui dettagli adesso. Sono quelli che magari ti fanno la differenza in una partita. Cerchiamo di avere più perfezione nelle cose che facciamo. Ogni partita che disputiamo, in casa o fuori, giochiamo alla stessa maniera. È un caso che vinciamo di più in trasferta, speriamo si confermi la statistica. Noi partiamo per vincere, non per non perdere. È la nostra mentalità».

SAMPDORIA – «La Sampdoria l’ho vista male nel primo tempo male contro l’Inter, bene nel secondo tempo. Anche contro la Roma, meglio nella prima frazione di gioco. Sull’1-0 hanno avuto la possibilità di chiudere la partita. Poi Dzeko si è inventato due gol, la differenza la fanno anche i grandi campioni. La Sampdoria è una squadra fisica, in difficoltà ma che esprime buon gioco».

FERRERO – «A prescindere da tutto spero che la Sampdoria si salvi perché quella città e quella squadra ha cuore. Spero che si salvi pure per il mio amico Ferrero, che è venuto quattro o cinque volte a trovarmi quando ero in ospedale. Credo si salveranno a prescindere da domani, faccio il tifo per loro».

GRUPPO – «I ragazzi sono venuti a prescindere dal giorno di riposo. Questo significa che si vogliono migliorare. Sono venuti tutti a parte quattro giocatori. Hanno fatto cure e palestra, prevenzione. È sicuramente un ottimo segnale».

RINNOVI – «Rinnovi sono importanti, sono bravi ragazzi che danno il buon esempio. Non so cosa sarà l’anno prossimo, ma è importante per noi perché danno una mano anche coi ragazzi giovani. Sono sempre disponibili»

DENSWIL – «Sicuramente è migliorato rispetto a quando è arrivato. C’è anche un po’ di sfortuna, si trova sempre quando si subisce gol. È uno che vuole imparare, si allena bene e sicuramente è degno del Bologna. Succede di sbagliare in difesa, ma ho piena fiducia in lui. Lavoreremo per migliorare i difetti e quello che è migliorabile».