Mihajlovic si racconta: «Boskov fu un grande motivatore»

mihajlovic bologna
© foto www.imagephotoagency.it

Mihajlovic ricorda gli allenatori che maggiormente hanno ispirato la sua carriera: da Boskov a Eriksson, fino a Mancini

L’allenatore del Bologna Sinisa Mihajlovic ha rilasciato una lunga intervista alla tv ufficiale del club rossoblù. Tra i tanti argomenti trattati, il tecnico serbo ha voluto ricordare gli allenatori che hanno influito di più sulla sua carriera.

«Non è stato solo un tecnico a influire maggiormente, ognuno è stato diverso. In questo lavoro se hai dieci lauree ti manca l’undicesima. Non credo ci sia un allenatore che sa fare tutto: Mancini lavora benissimo in campo, Zaccheroni era un insegnante di calcio, Eriksson era un grande psicologo, Boskov e Mazzone erano due grandi motivatori. Ho cercato di imparare da ognuno di loro, ma i meriti alla fine vanno a tutto lo staff non solo al tecnico. Si perde e si vince insieme».