Mihajlovic: «Mancata cattiveria per il gol. Complimenti a Giampaolo»

mihajlovic torino sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Mihajlovic sul 2-0 contro la Sampdoria: «Mancata cattiveria per buttarla dentro, il pareggio sarebbe stato giusto»

Il Torino arresta la sua striscia positiva oggi al “Ferraris”. Contro la Sampdoria, la squadra di Mihajlovic inciampa nei due gol di Edgar Barreto e Patrick Schick. Tanto possesso palla e buona prestazione dei granata, che però non sono riusciti a trasformare in gol le occasioni create.
LE PAROLE DI MIHAJLOVIC – Il tecnico granata ha così analizzato la prestazione dei suoi ai microfoni di Sky Sport nel post-partita: «Penso che sia stata una partita intensa – esordisce Mihajlovic – giocata a viso aperto. Nel primo tempo non siamo stati fortunati, abbiamo preso una traversa e abbiamo creato tante occasioni. Nel secondo tempo ci è mancata quella cattiveria per buttarla dentro, e questa è l’unica cosa che mi dispiace perché potevamo fare gol. Se avessimo pareggiato non avremmo rubato nulla, diciamo che chiudiamo una striscia di 10 partite in cui abbiamo fatto 20 punti. Ne vorrei altre di queste. Più lotta che qualità? A me non piace quando si parla del Torino come una squadra che lotta e basta – precisa – se non lotti non vinci ma noi abbiamo i nostri principi di gioco: creiamo e segniamo, è una squadra che sposa bene il mio atteggiamento. Gli avversari comunque ci hanno messo in difficoltà, faccio i miei complimenti a Giampaolo. L’importante comunque è avere una certa continuità – conclude – e noi l’abbiamo avuta fino ad oggi».