Milan-Sampdoria, Torreira: «Non la nostra migliore partita»

Torreira Sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Milan-Sampdoria, Torreira critico sulla partita disputata a “San Siro”. Adesso la testa va al match contro l’Udinese tra le mura di casa

Una partita che poteva essere giocata meglio è questo il pensiero di Torreira al termine del match, sebbene Giampaolo abbia evidenziato che sono poche le critiche da fare all’undici blucerchiato. Il centrocampista, bravo a non farsi ammonire essendo in diffida, ammette che il gioco del Milan ha messo in seria difficoltà la squadra, impedendo un buon palleggio e obbligando quasi sempre a raddoppiare la marcatura. Intervenuto ai microfoni di SampTV, l’uruguaiano mette già nel mirino l’Udinese: «Il gioco del Milan, cambiando costantemente, ci ha reso la partita difficile. Abbiamo tenuto duro fino alla fine arrivando quasi a pareggiarla, con una giocata molto bella. Siamo arrabbiati, perché non ci piace perdere. Non so se quello di Caprari può essere definito un errore, la giocata non è andata a buon fine. Il cammino è ancora lungo, ci sono ancora tante partite, lavoriamo per raggiungere il sogno di tutti, di noi giocatori, della società e dei tifosi: l’Europa League».

Tornare a vincere al “Ferraris” contro l’Udinese: «Ora ci riposeremo per poi riprendere gli allenamenti in vista del prossimo impegno. Vincendo contro l’Udinese aggiungeremo altri tre punti che ci daranno subito sicurezza. Contro la squadra di Oddo sarà difficile, ma giocheremo davanti al nostro pubblico che sa spingerci: all’andata non disputammo una bella partita, subendo quattro gol, adesso abbiamo tempo per prepararla bene e cercheremo di guadagnarci la vittoria. Mercato? Io sono concentrato solo sulla Sampdoria e penso a dare il massimo qua. Le voci mi rendono orgoglioso perché vuol dire che sto facendo bene. Sono molto concentrato».

Articolo precedente
Murru convocatiMurru ci ricasca: ancora braccio largo e rigore
Prossimo articolo
Giampaolo conferma: «Strinic? Nessun caso, avanti con Murru»