Morte Maradona, gesto shock: selfie con la salma del campione

Iscriviti
Maradona
© foto www.imagephotoagency.it

Identificato e licenziato uno dei tre autori dell’impresa funebre che ha scattato il selfie con il cadavere di Diego Armando Maradona

Non c’è limite al peggio quando si tratta di vere e proprie icone, come lo è stato, appunto, Diego Maradona per il mondo calcistico. Diego Molina è il nome di uno dei tre protagonisti dell’episodio shock che lo riconduce al selfie accanto alla bara del campione argentino. Il dipendete dell’impresa di pompe funebri, a seguito dell’increscioso atto commesso, è stato immediatamente licenziato. Ecco le parole rilasciate dai titolari a La Nacion.

LEGGI ANCHE – Morte Maradona, le parole del sindaco di Napoli sull’intitolazione dello stadio

«Abbiamo preparato il corpo in tre di noi, quattro fratelli, che gestiamo l’impresa assieme a nostro padre. Nel frangente in cui siamo usciti dalla sala per parlare con la polizia e coordinare la traslazione della salma alla Casa Rosada, quei tizi hanno scattato le foto. Sono stati i due minuti in cui sono rimasti soli. Proviamo vergogna perché Diego era tutto per tutti. È stato qualcosa che non avremmo mai pensato potesse accadere».