Connettiti con noi

News

Morte Maradona, il medico Luque: «Non sono responsabile» – VIDEO

Pubblicato

su

leopoldo luque

Leopoldo Luque, il medico di Diego Armando Maradona, parla delle indagini in corso che lo vedono accusato di omicidio colposo – VIDEO

Leopoldo Luque, medico di Diego Armando Maradona, parla dopo l’iscrizione al registro degli indagati per la morte del Pibe de Oro.

LEGGI ANCHE – Il medico di Maradona indagato per la morte del campione

«Non sono ancora informato sull’indagine. I poliziotti sono venuti in un modo che non ci si aspetta dopo un evento del genere. Non so perché stiano cercando un colpevole. Sono rimasto sorpreso perché quando Diego è morto io sono arrivato sul posto e le forze dell’ordine stavano lavorando. Ero a loro disposizione. È il loro lavoro, sono procedure legali che non ho intenzione di criticare. So cosa ho fatto, so come l’ho fatto. Sono assolutamente sicuro di aver fatto del mio meglio. Con Diego era così. Lui odiava i medici, odiava gli psicologi, ma con me era diverso. Diego aveva tanti problemi prima che lo incontrassi, Diego aveva bisogno di aiuto, non era un pazzo. È una bugia. Non c’è stato alcun errore medico da parte di nessuno. Diego ha avuto un infarto, in un paziente con le sue caratteristiche sono la cosa più comune al mondo. Tutto il possibile è stato fatto per ridurre le possibilità di questo evento. La clinica ha funzionato perfettamente. Lo abbiamo operato, era in condizione di dimissione e nonostante ciò prima di farlo uscire lo abbiamo trattenuto ancora un po’».

Advertisement
Advertisement

Facebook

Advertisement