Muriel dal ritiro dei Cafeteros: «Mi sento all’apice della mia carriera»

© foto www.imagephotoagency.it

Le ottime prestazioni di Luis Muriel con la maglia della Sampdoria in questo inizio di campionato non sono affatto passate inosservate. Oltre ad aver sorpreso i tifosi blucerchiati e mister Giampaolo, infatti, l’attaccante colombiano è riuscito a riguadaganrsi la fiducia del Ct dei Cafeteros, Josè Pekerman, che lo ha convocato per il doppio impegno contro Venezuela e Brasile.

 

Nel corso di un’intervista rilasciata ad Elespectador.com, il numero 9 blucerchiato si è soffermato in particolare sul suo smagliante momento di forma: «Sono molto contento e motivato. Sto facendo le cose per bene con la Sampdoria e mi sento all’apice della mia carriera. Ho avuto un gran inizio di campionato e ho cercato di fare del mio meglio in campo per la mia squadra. La verità è venuta fuori. Sapevo di non essere nelle grazie di tutti, non mi davano titolare in nessuna formazione, ma se sono qua un motivo c’è. Ho cominciato molto motivato e ho fatto ciò che mi ha chiesto l’allenatore».