Muriel: «Domenica torno a Genova»

Muriel sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Muriel dalla Colombia: «Sono un giocatore della Samp, il mio agente non mi ha chiamato per nulla»

Luis Muriel si sta godendo gli ultimi giorni di vacanza nella sua amata Colombia, senza trascurare però l’aspetto atletico, data l’imminente ripresa degli allenamenti in vista della prossima stagione. Che maglia vestirà il bomber di Santo Tomàs? La sua cessione al Siviglia sembra ormai cosa fatta, ma lui tranquillizza i tifosi blucerchiati: «Ora penso alla mia vacanza, a stare bene e iniziare il pre-campionato al più presto. Fino a quando non firmerò qualcosa – riporta voce365.com – io sono un giocatore della Sampdoria e ne sono felice, grazie a tutti i tifosi che mi hanno accompagnato fin qui». Del futuro in un’altra squadra preferisce non parlare, anche se la destinazione sarebbe gradita: «Adesso cerco di non pensare a che ne sarà del mio futuro, eravamo d’accordo con il mio agente che mi avrebbe chiamato se si fosse chiuso qualcosa, ma non mi ha chiamato. Quando sono iniziate le voci sul Siviglia, ho ricevuto molte recensioni positive, poi ho avuto l’opportunità di vivere nella regione e perciò la conosco molto bene». Anche se dovesse lasciare la Sampdoria, non sarà per andare a guadagnare il doppio: «L’ultima cosa a cui penso è il denaro – chiarisce Muriel – ho una figlia e voglio il meglio per lei. Vorrei stare bene e soddisfare qualche desiderio personale, come giocare la Champions League o altre competizioni europee». In ogni caso, a breve lascerà il suo Paese natale e tornerà in Italia per sgomberare l’armadietto o iniziare il ritiro con la Sampdoria: «Domenica mi metterò in viaggio per Genova».

Articolo precedente
krapikas sampdoriaA. Donnarumma-Krapikas: l’ingaggio non fa il valore
Prossimo articolo
giampaolo murielMuriel-Siviglia, ci siamo: le cifre dell’accordo