Murru, passi in avanti: la crescita è certa

murru sampdoria
© foto Valentina Martini

Murru, finalmente segnali di crescita: Giampaolo elogia il terzino per i passi in avanti compiuti dal suo arrivo a Genova

Uno dei punti interrogativi della rosa a disposizione di Giampaolo è stato, in questi primi mesi, Nicola Murru. Il terzino, arrivato in estate dal Cagliari per circa 7 milioni più il cartellino di Cigarini, avrebbe dovuto mettere a posto definitivamente la fascia sinistra della Sampdoria, ma durante il precampionato il tecnico blucerchiato non si è convinto appieno delle qualità del laterale sardo, riconoscendogli ottime capacità fisiche ma riscontrando carenze a livello tecnico-tattico. Ecco perché è arrivato Strinic, diventato titolare inamovibile e perno della difesa a quattro, con Murru relegato in panchina. Il terzino, però, non si è scoraggiato, e ha continuato a lavorare alacremente in allenamento per migliorare e mettere in discussione la titolarità del compagno croato. Un lavoro, questo, che evidentemente è servito: durante la conferenza stampa odierna, infatti, l’allenatore della Sampdoria ha elogiato la crescita del difensore – titolare a Milano martedì sera  -, evidenziandone i miglioramenti. Un’ottima notizia certamente: dopo anni di buio sulla fascia mancina, questa stagione l’out sinistro potrebbe addirittura contare due interpreti di livello. Un segnale di crescita importante e da non sottovalutare per una squadra che, se continuerà il campionato come lo ha iniziato, potrà certamente dire la sua e rimanere nelle zone nobili della classifica.