Napoli – Samp: Bruno Fernandes talismano contro il Napoli

Fernandes Samp
© foto www.imagephotoagency.it

Con tutta probabilità saranno Quagliarella e Muriel i titoli della sfida al San Paolo, ma in casa Sampdoria è Bruno Fernandes che potrebbe fare la differenza: il Napoli è la sua vittima preferita

Sabato si ritorna in campo per l’ultima partita del girone di andata del campionato 2016/2017. L’avversario è il Napoli, non certo una passeggiata per la Sampdoria di Giampaolo che dovrà raccogliere tutte le forze e la concentrazione per respingere i sicuri attacchi di Callejon e compagni. Ma vediamo con il supporto della statistica, quali sono i dati del reparto offensivo contro la squadra di Sarri.
QUAGLIARELLA VETERANO – Neanche a dirlo Fabio Quagliarella rappresenta il giocatore simbolo di questa partita. Lui che qualora dovesse segnare già sappiamo che non esulterà: a Napoli ha giocato e, come lui stesso ha affermato, gli è rimasta nel cuore. Contro la squadra partenopea ha ben 11 precedenti in Serie A, uno in Tim Cup, suddivisi in: quattro vittorie, tre pareggi e quattro sconfitte con quattro reti segnate e tre cartellini gialli recuperati. Da segnalare il fatto che sarà la prima partita di Quagliarella contro il Napoli vestendo la maglia della Sampdoria: i suoi precedenti infatti sono stati giocati con Udinese, Juventus e Torino. La prima rete l’ha realizzata nel campionato 11/12 vestendo la maglia della Juventus nel confronto terminato con la vittoria per tre a zero; l’ultima vestendo la maglia granata del Torino nel campionato 12/16 prima di passare alla Sampdoria.
MURIEL ALLA RICERCA DEL GOL DAL 14/15 – Anche Luis Muriel ha abbastanza precedenti contro il Napoli: sette gare divise in una vittoria, tre pareggi e tre sconfitte con due gol realizzati. La prima rete arriva nel lontano 11/12 quando Muriel giocava nel Lecce e il match terminò con il risultato di 4-2 per la squadra partenopea. L’ultima rete realizzata invece con la maglia della Sampdoria, nella partita conclusasi con il medesimo risultato di quella con il Lecce per 4-2 della stagione 14/15. Nell’ultimo campionato 15/16 una partita disputata, nel pareggio esterno per 2-2 mentre nella partita di ritorno di nuovo una sconfitta per 4-2 rimase in panchina.
E ALLA FINE ARRIVA BRUNO – Chi potrebbe fare la differenza perchè ha nel Napoli una delle sue vittime preferite è Bruno Fernandes: il giocatore ha solo sei precedenti con la squadra partenopea, due vittorie, due pareggi e due sconfitte ma ha realizzato per quattro gol e un assist tutti con la maglia dell’Udinese. L’ultima rete, anzi doppietta, proprio nel campionato appena concluso 15/16 nella vittoria interna per 3-1 dalla squadra bianconera.