Connettiti con noi

Nazionali

Polonia e Senegal, nazionali a rischio: la risposta della Sampdoria per Bereszynski e Keita

Francesca Faralli

Pubblicato

su

Braccio di ferro tra i club e le nazionali per l’allarme Coronavirus: bloccati diversi giocatori di Polonia e Senegal. La situazione in casa Sampdoria

La sosta per le nazionali al tempo del Coronavirus non è certo apprezzata dai club. Se già in passato il rischio di perdere un giocatore per infortunio era alto, oggi il rischio contagi spaventa ancora di più. Diversi club si sono messi di traverso sperando di poter evitare di mandare i propri giocatori per gli impegni in programma, così come diverse nazionali si sono imputate per averli.

È il caso della Polonia e del Senegal: il Bayern Monaco ha negato la partenza di Lewandowski, il Marsiglia ha rifiutato di mandare Milik e l’Herta Berlino si è messa di traverso per Piatek. Oltre al contagio i club sono preoccupati dalla isolamento in quarantena al ritorno dei propri giocatori. Bartosz Bereszynski ha avuto il via libera dalla Sampdoria. Vari club francesi hanno invece bloccato i giocatori senegalesi (12 su 26 convocati), nessuno problema da parte del club doriano per la partenza di Keita Balde.

Advertisement