#NelMirino: Robin Quaison, lo Xavi scandinavo

Simic sampdoria
© foto SampNews24

Chi è Robin Quaison? La scheda tecnica del centrocampista rosanero

Robin Quaison nasce a Stoccolma il 9 ottobre 1993 da madre svedese e padre ghanese. Si tratta di un centrocampista tecnico, che può occupare diverse posizioni in mediana: nella sua carriera è stato impiegato come centrocampista puro, ma anche come mezz’ala, esterno, e trequartista. Nella corrente stagione al Palermo, ha quasi sempre giocato dietro alle punte, nel 3-4-2-1 di Corini; talvolta è stato addirittura impiegato come seconda punta. Dotato di un ottimo piede destro, Quaison si è spesso distinto nel ruolo di regista avanzato. Allo svedese è infatti riconosciuto il compito di assist man, grazie a un buon piede associato a ottime qualità nel dribbling e nella visione di gioco; completano il quadro delle discrete peculiarità fisiche. Sebbene non sia certamente un gigante, i suoi 180 cm lo rendono superiore a molti dei suoi colleghi di ruolo del nostro campionato.

CARRIERA CALCISTICA – Quaison svolge tutta la gavetta delle giovanili nell’AIK, squadra di Stoccolma tra le più titolate di Svezia. Dopo 12 anni di formazione nelle giovanili, viene girato in prestito al Väsby United, team satellite in terza divisione, dove il ragazzo gioca 16 partite ufficiali e segna 8 gol: è la stagione 2011-2012, e Quaison ha solo 18 anni. Le ottime prestazioni fornite durante tale esperienza lo porteranno ad essere incluso in prima squadra nella stagione successiva. In pochi mesi Quaison si conquisterà un posto da titolare, esordendo nell’Allsvenskan (massima divisione svedese) e in Europa League. A luglio 2014 viene acquistato dal Palermo per due milioni di euro, firmando un contratto triennale. Dopo un inizio difficile, lo svedese riesce a conquistare un posto da titolare per la stagione 2015-2016. Al momento continua ad essere impiegato regolarmente negli 11 titolari da mister Corini.

NAZIONALE – Il centrocampista è entrato nel giro della nazionale a partire dal 2012, quando venne convocato per la prima volta nella Svezia under 19. Esordisce poi nella nazionale maggiore nel gennaio 2013, in occasione della King’s Cup, disputata in Thailandia. Nelle correnti qualificazioni ai mondiali del 2018 non è mai stato convocato. Al momento conta 5 presenze totali e due reti nei gialloblu.

MERCATO – Come vi abbiamo raccontato in questi giorni, Quaison si trova in una situazione di mercato piuttosto delicata. Lo svedese è infatti in scadenza a giugno, e la trattativa di rinnovo col Palermo è momentaneamente arenata. Alla finestra sta il Birmingham di Zola che ha già mostrato interesse per il giocatore; Quaison sarebbe tuttavia interessato a restare in Italia, e a tal proposito l’inserimento della Sampdoria tra le pretendenti potrebbe calzare a pennello. Tale situazione si sbloccherà certamente nei prossimi giorni: se il centrocampista decidesse di rinnovare sarebbe molto difficile per Osti portarlo a Genova. Nello scenario opposto invece, con la chiusura del mercato ormai vicina, il Palermo potrebbe decidere di monetizzare per evitare di perdere il giocatore a parametro zero. Secondo Transfermarkt.com il valore del giocatore si aggirerebbe sui due milioni di euro; un’operazione low cost, auspicabile soprattutto se Cigarini dovesse partire.