Osti ammette: «Alcuni calciatori perderanno il 30% del loro valore»

convocati sampdoria-cagliari
© foto www.imagephotoagency.it

Il direttore sportivo della Sampdoria Osti anticipa la svalutazione di alcuni calciatori a causa dell’emergenza Coronavirus

LEGGI QUI L’INTERVISTA INTEGRALE

L’emergenza Coronavirus ha fortemente danneggiato il mondo del calcio. Non solo quello che si vive in campo, ma anche dietro alla scrivania. Si registreranno gravi perdite nelle varie società e ciò comporterà un cambiamento radicale nel modo di condurre le trattativa durante il calciomercato. Lo sa bene il direttore sportivo della Sampdoria Carlo Osti.

«Il ridimensionamento del valore dei calciatori toccherà tutti. Anche i grandi club europei avranno minori ricavi. Non mi sono ancora fatto idee sul valore di mercato di alcuni giocatori. Fino a che non riprenderanno le trattative è difficile capire come inciderà la pandemia sul mercato. Alcuni calciatori perderanno anche più del 30% del loro valore», ha concluso Osti ai microfoni di Sky Sport.