Osti è sicuro: «La Sampdoria non è un fuoco di paglia»

Osti Sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Il direttore sportivo della Sampdoria fa il punto della situazione sul momento d’oro che la squadra sta vivendo in campionato

La sesta vittoria consecutiva in casa lancia la Sampdoria verso i grandi traguardi europei, consapevole di aver fatto del “Ferraris” un fortino insormontabile. Sarà da invertire invece la tendenza in trasferta e non ripetere la tragica esperienza di Udine, arrivata peraltro dopo il successo con una big come il Milan. Il direttore sportivo blucerchiato Carlo Osti si augura che ciò non accada: «Sono curioso di vedere come ci comporteremo contro il Bologna, con quale spirito affronteremo questa partita. La squadra sta crescendo e il “Dall’Ara” rappresenta un crocevia importante per capire se il salto di qualità mentale per pensare in grande sia stato fatto. I tifosi comunque dico di sognare, è giusto e bello. Ora però dobbiamo essere concreti perché ci sono almeno sei squadre per altri obiettivi e altre 14, tra cui c’è anche la Sampdoria. Non proclamiamo obiettivi, ma lavoriamo seriamente per far sì che vengano raggiunti. Sfruttiamo comunque l’entusiasmo per esprimere un ottimo calcio, perché di sicuro non siamo un fuoco di paglia. Torreira? Me lo chiedono tutti – conclude Osti ai microfoni di Primocanale, ma non si muove».

 

Articolo precedente
Giampaolo SampdoriaCarli incoraggia Giampaolo: «Segui e raggiungi il tuo sogno»
Prossimo articolo
torreira sampdoria calciomercatoUruguay scandalizzato: «Tabarez, come puoi ignorare Torreira?»