Connettiti con noi

News

PAGELLE Napoli Sampdoria: Jankto illude, disastro Augello

Pubblicato

su

Le pagelle di Napoli Sampdoria: Jankto illude i blucerchiati con la rete del vantaggio, male Augello su Lozano

Audero 5.5 – Nel primo tempo del match non viene praticamente mai impegnato, anche merito della squadra che imposta la partita sul non farsi schiacciare troppo in difesa. Nella ripresa è incolpevole sul colpo di testa ravvicinato di Lozano. Buona la chiusura su Mertens, ma ha ancora enormi incertezze quando deve uscire dalla porta.

Ferrari 6 – Una prima frazione di gioco senza sbavature per il difensore che non fa rimpiangere Bereszynski. Nel secondo tempo cala vistosamente, complice una non perfetta condizione fisica e un altrettanto vistoso cambio di volto di tutta la Sampdoria.

Yoshida 5 – Indubbiamente l’impostazione del primo tempo della Sampdoria rendono il suo lavoro più agevole. La squadra blucerchiata non rischia mai veramente di subire gol. Nel secondo tempo la musica cambia, il giapponese cerca di tenere in piedi la difesa della Sampdoria sotto attacco continuo del Napoli ma fa una fatica incredibile. Sul gol di Petagna tutta la difesa si dimentica dell’attaccante del Napoli che è da solo in area e va a rete.

Colley 5 – Un’onesta partita nel primo tempo per il difensore gambiano. Nella ripresa va completamente in difficoltà, come del resto tutta la difesa. Sul gol di Petagna è il reparto a dimenticarsi dell’attaccante del Napoli, da solo, in area che va facilmente a rete.

Augello 4.5 – Il terzino non patisce particolarmente le sortite offensive del Napoli. Nella seconda frazione gioca tutta un’altra partita e si fa costantemente anticipare da Lozano che prima di testa va in rete e poi fornisce l’assist per Petagna. Il calciatore del Napoli è un vero incubo per Augello.

Jankto 6.5 – Il centrocampista della Sampdoria si fa trovare nel punto giusto al momento giusto per sfruttare il passaggio di Verre. Ottimo primo tempo per l’esterno che va per una seconda volta vicino al gol. Cerca di replicare nel secondo tempo, ma tutta la Sampdoria cala mentre a crescere è il Napoli (dal 78′ Damsgaard 5.5 – Entra quando il risultato è già compromesso e non aggiunge niente alla partita).

Thorsby 6 – Primo tempo di sostanza e intelligenza per il centrocampista blucerchiato. Penalizzato da La Penna, viene ammonito per un fallo in cui prende in pieno il pallone e che lo costringerà a saltare la partita contro l’Hellas Verona. Nel secondo tempo si calma, anche per non rischiare un secondo giallo. È uno dei pochi che si salva.

Ekdal 5.5 – Buon primo tempo per il centrocampista che legge bene i movimenti del Napoli e chiude le traiettorie agli avversari. Nel secondo tempo, cosa che vale per tutta la squadra, per il pallino del gioco. È in ritardo siderale a chiudere Petagna sul gol del raddoppio.

Candreva 5 – Tanta corsa e un tiro nel primo tempo del match contro il Napoli. Nel secondo tempo l’esterno viene pescato in fuorigioco su un’occasione da gol per i blucerchiati. Da quel momento in poi il calo, perde palla al limite dell’area favorendo la rete del Napoli con il colpo di testa di Lozano.

Verre 6 – È suo il passaggio decisivo che lancia in porta Jankto. Primo tempo di grande sacrificio per il centrocampista che tenta di non lasciare troppo solo Fabio Quagliarella (dal 63′ Ramirez 5 – Entra e non incide, complice anche il fatto che tutta la Sampdoria gioca male e si disunisce. È nervoso, infastidito e puntualmente si fa ammonire)

Quagliarella 5 – Due occasioni nel primo tempo del match contro il Napoli, un vero peccato la rovesciata a vuoto. Scompare progressivamente nel secondo tempo. Se non torna a segnare per la Sampdoria è un problema.

NAPOLI: Meret 6; Di Lorenzo 5, Manolas 6, Koulibaly 6, Ghoulam 5,5 (59′ Mario Rui 6); Fabian 5,5 (46′ Petagna 7), Demme 6 (59′ Bakayoko 6), Zielinski 6,5 (77′ Lobotka s.v.); Politano 5,5 (46′ Lozano 7,5), Mertens 6, Insigne 6,5.