Connettiti con noi

News

Pagelle Sampdoria-Salernitana: si salva solo Caputo, disastro generale

Pubblicato

su

Pagelle Sampdoria-Salernitana: difesa da incubo per i blucerchiati. L’attacco non incide, si salva solo Caputo

Audero 5 – Dorme nei primi cinque minuti del match assieme a tutta la squadra e soprattutto alla difesa. Beffato per ben due volte: la prima da Fazio su colpo di testa e poi da Ederson a pochi passi dalla porta. Nel secondo tempo la Salernitana si occupa più di chiudersi dietro che offendere, chiamato ben poco in causa.

Bereszynski 5 – Andare in difficoltà contro la Salernitana era un’impresa. Ci riesce. Nel secondo tempo cerca di prendere maggiormente l’iniziativa offensiva, peccato che la Salernitana gestisca meglio il vantaggio chiudendosi dietro.

Ferrari 5 – Ederson se lo beve in velocità sul secondo gol. Nell’unica occasione per la squadra di Nicola non si fa trovare pronto. Nel secondo tempo prova ad offendere dato che a livello difensivo deve fare proprio poco perché la Salernitana si chiude dietro.

Colley 5 – Dorme nell’occasione del secondo gol, scivola ma il pallone gli passa sotto e si insacca in rete. A parte le prime due reti la Salernitana non ha altre opportunità di segnare nel primo tempo, per cui non viene chiamato in causa. Secondo tempo da spettatore in difesa per gran parte della frazione di gioco.

Murru 5 – Messo in campo per dare maggiore solidità difensiva, non ci riesce. Giampaolo lo cambia all’intervallo (45′ Augello 5 – Viene inserito per essere offensivamente più pericolosi, non sembra riuscirci)

Thorsby 5 – Davanti ha la Salernitana, ma non sembra. Tanta corsa e poco altro, la qualità dei piedi è quella che è (62′ Ekdal 6 – Viene inserito per mettere ordine, ci prova. Peccato che la sua qualità sarebbe servita prima).

Rincon 5 – Deve far girare la squadra e non ci riesce. Di nuovo. Nel secondo tempo torna a fare la mezzala che gli riesce sicuramente più naturale (85′ Damsgaard sv)

Candreva 5 – Gioca da esterno, come piace a lui. Non incide. Secondo tempo anonimo e con tanti, troppi, errori.

Sensi 5 – A parte il buon passaggio nel primo tempo per il gol di Caputo, fastidioso con i suoi colpi di tacco senza senso. Nel secondo tempo cerca di essere più incisivo, con scarsi risultati.

Caputo 6 – Si salva solo per il gol che accorcia il risultato nel primo tempo. Nel secondo tempo si conferma l’unico a volerci provare con insistenza, peccato che non trovi la porta.

Quagliarella 5 – Ci prova, ci prova sempre. Non ci riesce mai. Nel primo tempo si contano tre tentativi a vuoto. Sparisce nel secondo tempo fino alla sostituzione (62′ Sabiri 5 – Entra in campo, ma non sfrutta né le sue doti e tantomeno la sua velocità. Anonimo).