Palermo-Sampdoria ultimo match dell’era Zamparini: ufficiali le dimissioni

zamparini
© foto www.imagephotoagency.it

La Sampdoria è stata l’ultima avversaria del Palermo nell’era Zamparini: l’ex presidente rosanero ha rassegnato le dimissioni

Risultati negativi, contestazioni e l’età che avanza hanno fatto sì che Maurizio Zamparini nel pomeriggio rassegnasse le dimissioni da presidente del Palermo. La decisione era ormai stata presa da giorni e mancava solo l’annuncio ufficiale, poiché la società rosanero passerà in mano a un gruppo di imprenditori anglo-americani: si può dire che la Sampdoria sia stata perciò l’ultima avversaria del Palermo nell’era Zamparini, e di certo non gli ha fatto un bel regalo d’addio. Un’ultima gioia che la sua squadra poteva dargli è stata soffocata da gol al 90′ di Fabio Quagliarella, che, com’era successo all’andata, ha permesso ai blucerchiati di pareggiare 1-1. Dopo ben quindici anni di presidenza in Sicilia, l’imprenditore friulano ha lasciato la guida del club, sebbene abbia già annunciato di voler comunque rimanere nel consiglio di amministrazione.