Palumbo fa dietrofront. E salta l’affare con il Catania

Palumbo Salernitana
© foto www.imagephotoagency.it

Calciomercato Sampdoria, dietrofront a sorpresa di Palumbo: era atteso a Catania in serata, ma il centrocampista vuole la Ternana. A rischio l’arrivo di Di Stefano in blucerchiato

CALCIOMERCATO 2018/19: LE OPERAZIONI DELLA SAMPDORIA

Nello strano mondo del calciomercato, ogni operazione può riservare in ogni momento colpi di scena e, fino al momento della firma, niente è così scontato. Lo sa bene il Catania, che aveva programmato in serata l’arrivo di Antonio Palumbo, centrocampista di proprietà della Sampdoria ma in prestito alla Salernitana in questa prima parte di stagione: in maglia granata, il classe ’96 era riuscito a collezionare appena 278′ ed è proprio per trovare fortuna altrove che aveva deciso di fare le valigie a gennaio e trasferirsi in Sicilia.

Nella giornata di ieri, però, è arrivato il cambio d’idea e gli etnei sono rimasti a bocca asciutta. Palumbo, infatti, ha preferito ricongiungersi alla Ternana con Alessandro Calori – allenatore con cui aveva già lavorato al Trapani la scorsa stagione – e nel pomeriggio ha già sostenuto il primo allenamento in maglia rossoverde, grazie al nulla osta concesso dalla Sampdoria. Per il giocatore si tratta di un ritorno a Terni, città in cui è cresciuto calcisticamente e che lo ha ospitato fino al 2017.

Nelle prossime ore arriverà l’ufficialità del suo trasferimento in Umbria – prestito con diritto di riscatto – ma resta ancora da chiarire un importante aspetto dell’affare ormai saltato con il Catania. L’operazione, infatti, avrebbe dovuto portare in blucerchiato il talentino sicialiano Lorenzo Di Stefano, bomber classe 2002 che sta ottenendo numeri impressionanti con la formazione U17 rossoazzurra.

Articolo precedente
tifosi sampdoria gradinata sudScontri ultras Fiorentina-Samp: perquisiti 7 tifosi
Prossimo articolo
emiliano salaDramma Sala, ricerche interrotte. La polizia: «Ormai poche speranze»