Pecini nei guai: l’Empoli lo mette in stand-by

Pecini Sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Il ruolo di Riccardo Pecini in Studio Fut mette a rischio il suo futuro a Empoli: la società azzurra valuta la separazione dal dg

Non è certo un periodo ricco di soddisfazioni quello che sta vivendo a Empoli l’ex dirigente della Sampdoria Riccardo Pecini. I toscani, visto il terz’ultimo posto occupato in classifica a quota 29 punti, sono infatti la squadra più quotata per la retrocessione in Serie B a fianco di Chievo – già retrocesso matematicamente – e Frosinone – il cui gap dalla quota salvezza sembra ormai incolmabile. Un’ombra ben più scura potrebbero però stendersi a breve sul direttore generale degli azzurri.

Come riportato da La Gazzetta dello Sport, infatti, l’Empoli starebbe valutando la posizione di Pecini in merito al coinvolgimento dello stesso dirigente in Studio Fut, società dedita alla gestione di eventi sportivi ma che, fra le proprie ragioni sociali, avrebbe anche quella della procura di calciatori professionisti. Un fatto, questo, che potrebbe potenzialmente creare un conflitto di interessi con il ruolo svolto presso la società del presidente Fabrizio Corsi, il quale, insieme alla dirigenza toscana, avrebbe deciso di mettere in stand-by il futuro di Pecini: se i fatti dovessero essere confermati non sorprenderebbe a questo punto una separazione fra gli azzurri e il dg, che si ritroverebbe così senza squadra ad appena un anno dalla scelta di lasciare la Sampdoria per l’Empoli.