Pellegrini frena su Andersen: «Nuovo Skriniar? Deve ancora mangiarne di pappa»

andersen sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Pellegrini frena gli entusiasmi: «Andersen nuovo Skriniar? Deve ancora mangiarne di pappa». Qualche dubbio su Audero

Per la Sampdoria, quello difensivo è stato il reparto che più ha cambiato volto rispetto alla passata stagione, almeno per quanto riguarda la coppia centrale. Da quest’estate, infatti, Marco Giampaolo ha “promosso” a titolare Joachim Andersen, che sta disputando gare di alto livello in questo avvio di campionato. La giovane promessa danese – ormai perno fisso della retroguardia, al fianco di Lorenzo Tonelli o, in alternativa, di Omar Colley – ricorda per le sue caratteristiche e per la prestanza fisica una vecchia (ma non troppo) conoscenza blucerchiato: Milan Skriniar.

L’ex capitano del Doria Luca Pellegrini, opinionista di Sky Sport, ha però frenato l’entusiasmo di chi azzarda già paragone il paragone con lo slovacco: «È ancora presto per considerare Andersen il nuovo Skriniar. Può avere una crescita esponenziale, ma deve ancora mangiarne tanta di pappa. Può aiutarlo il ritorno di Tonelli, se giocasse ai livelli di Empoli». Qualche dubbio anche su Emil Audero, nuovo portiere della Sampdoria: «L’anno scorso ha fatto benissimo al Venezia, ma qua a Genova finora l’ho visto un po’ incerto».

I punti, però, stanno arrivando e la Samp sta collezionando ottime prestazioni: «In questo momento i blucerchiati vivono un ottimo momento – ammette ai microfoni di Radio Bruno – nel calcio l’autostima aiuta tanto, si riescono a fare cose che altrimenti non verrebbero, vedi il goal di tacco di Quagliarella».  Parole al miele per Dennis Praet, ormai prossimo al rientro dall’infortunio: «È diventato un centrocampista di qualità, è cresciuto davvero tanto nella seconda annata italiana», ha concluso Pellegrini.

Articolo precedente
Giampaolo convocati formazioniSampdoria-Fiorentina: le probabili formazioni
Prossimo articolo
Romei sampdoriaRomei e l’affare Pjaca: «Ecco com’è andata»