Quagliarella altruista: «Felice per Barreto e Caprari». E sulla Fiorentina…

quagliarella sampdoria
© foto Valentina Martina

Quagliarella si complimenta: «Felice per Caprari e Barreto». E sulle gare contro Fiorentina e Inter: «Ci toglieranno molte energie»

Fabio Quagliarella non potrebbe essere più felice per come ha iniziato il nuovo campionato. Nonostante i 35 anni suonati, l’attaccante della Sampdoria ha già segnato due gol, e anche a Frosinone ha aperto le marcature, riuscendo inoltre a servire un assist per Gianluca Caprari. Il bomber stabiese, però, non vuole prendersi tutti i meriti e mette in luce le qualità dei propri compagni: «Avete visto Barreto sul mio gol, la volevo proprio così quella palla, tesa e forte. Il problema a quel punto è stato tutto mio, dovevo tenerla bassa, altrimenti finiva tra il pubblico. Sono felice per la vittoria così bella, ma in particolare per Caprari che ha segnato alla prima da titolare e per Barreto, che dà sempre l’anima in campo e in allenamento. A Udine è stato super criticato, ma avevamo fatto tutti una partita di c…a».

Appena rientrato negli spogliatoi dopo il successo per 5-0, Quagliarella si è fatto scattare una foto-ricordo con i compagni di reparto: «Un momento da ricordare, bello. Intenso. Una volta che sono stato sostituito per precauzione, dato che nel primo tempo mi si era girata un po’ una caviglia, ho guardato con attenzione i ragazzi e mi dicevo come la partita fosse la prova provata di come tante volte possa essere fondamentale la freschezza di chi entra dalla panchina. Se ha la testa e la cattiveria giusta: Ramirez ha fatto l’assist per Defrel e Kownacki si è conquistato il rigore».

Un’ultima battuta sulle prossime gare che attendono la Sampdoria in settimana, quella di mercoledì contro la Fiorentina e quella di sabato contro l’Inter: «Due partite che ci toglieranno tantissime energie fisiche e nervose. Lo so già. Bisogna essere preparati alle difficoltà, dentro e fuori dal campo. Godersi il momento – conclude il numero 27 ai taccuini de Il Secolo XIX – ma restare con i piedi per terra».

Articolo precedente
vis pesaro presentazioneLa Vis Pesaro omaggia la Samp… con la maglia!
Prossimo articolo
sabatini SampdoriaNuovi esami per Sabatini: prossime ore decisive