Polonia a valanga sull’Armenia: per Bereszynski ruolo inedito

bereszynski sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

La Polonia travolge 6-1 l’Armenia nelle qualificazioni ai prossimi Mondiali: a Bereszynski la fascia sinistra, Linetty titolare

Con il 6-1 rifilato questo pomeriggio all’Armenia, la Polonia fa un importante passo avanti verso le qualificazioni ai prossimi Mondiali in Russia. Il pass per accedere alla fase finale adesso è davvero vicino, e potrebbe arrivare matematicamente già stasera, nel caso in cui Montenegro e Danimarca pareggiassero. A farla da padrone, al “Republican Stadium” di Erevan, è il solito Lewandowski: il centravanti del Bayern Monaco ha siglato una tripletta, diventando il miglior marcatore di sempre nella storia della sua Nazionale, ma a sbloccare il match dopo appena 2′ è Grosicki. A metà ripresa mette la firma anche Blaszczykowski, mentre nel finale arriva il 6-1 di Wolski: inutile, ai fini del risultato, la rete dell’armeno Hambardzumyan al 39′. Se la formazione del ct Nawalka può sorridere, anche la Sampdoria può fare altrettanto: sia Karol Linetty che Bartosz Bereszynski sono stati impiegati dal primo minuto, disputando una buona gara, nonostante non abbiano messo il proprio zampino sui gol. Se il primo è stato sostituito al 59′ da Maczynski, il secondo è rimasto in campo fino al fischio finale ed è anche stato impiegato sulla fascia opposta rispetto a quella a cui si è abituati a vederlo: anche sulla corsia mancina, il numero 24 blucerchiato è riuscito a farsi valere, e chissà che, davanti alla televisione, Marco Giampaolo non abbia già preso appunti in vista di possibili sviluppi futuri in chiave tattica.