Ponce incontra la Samp: dall’ipotesi rinnovo all’addio per il Santa Fe

Ponce Sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

L’attaccante venezuelano classe ’96 è vicino al Santa Fe, ma prima dovrà parlare con la Sampdoria per discutere del rinnovo di contratto

Sono ore decisive per decidere il futuro di Andres Ponce. L’attaccante venezuelano classe ’96 ha da poco concluso la stagione con la maglia della FeralpiSalò, eliminata nei playoff di Serie C dal Catania, e farà ritorno alla Sampdoria, ma per poco. Il suo contratto scadrà infatti il prossimo 30 giugno e gli scarsi risultati ottenuti negli ultimi anni, trascorsi in prestito a Lugano e Livorno, non fanno che aumentare le probabilità di una separazione definitiva dalla società blucerchiata. A maggior ragione dinanzi alla proposta ufficiale del Santa Fe, che milita nella massima serie colombiana e vorrebbe prelevarlo a costo zero: «Vogliamo un attaccante che è di proprietà della Sampdoria e ha la particolarità di avere la madre colombiana, in modo da poter definire la sua nazionalità e non occupare una quota straniera», come ha confermato il presidente Cesar Pastrana ai taccuini di co.marca.com. A breve ci sarà un incontro tra la Sampdoria e Ponce per discutere di un’eventuale rinnovo di contratto biennale, che permetterebbe al giocatore di rilanciarsi e alla società di non bruciare un investimento avviato ai tempi della Primavera. Se il rapporto continuerà o no, tra loro ci sarà ancora distanza.

Articolo precedente
Quagliarella SampdoriaFaggiano sogna: «Quagliarella mi stuzzica»
Prossimo articolo
Il valzer dei portieri: la Samp pensa al post Viviano