Praet sul mercato: «Interesso a molte big, ma sto bene qui»

praet sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Praet sul mercato: «Interesso a molte big, ma sto bene qui». E sull’Europa: «Settimo e sesto posto accessibili»

Capita molto raramente di veder segnare Dennis Praet, da quando il belga ha lasciato l’Anderlecht per accasarsi in Serie A alla Sampdoria, ma il gol in spaccata arrivato sabato contro il Sassuolo è stato un gioiellino che ha coronato una prestazione magistrale del centrocampista blucerchiato: «Ora gioco come mezzala, faccio l’otto, ho imparato a dover difendere e a correre molto perché è quello che richiede il mio ruolo. Mi piacerebbe essere più decisivo, più creativo, ma questa posizione me lo impedisce un po’», ha dichiarato a La Derniere Heure.

Il recente successo della Samp a Reggio Emilia e i passi falsi delle dirette concorrenti nell’ultima giornata hanno riaperto la lotta per una qualificazione europea: «Crediamo nell’Europa perché il settimo, ma anche il sesto posto, sono accessibili». Praet continua ad attirare le attenzioni di diverse big italiane e non: «Molti grandi club hanno mostrato interesse, ma io mi trovo bene qui e ho prolungato il mio contratto non da molto». Un’ultima battuta sulla nazionale, in cui è finalmente riuscito a ritagliarsi un posto: «Sono rimasto deluso dalla non convocazione ai Mondiali, ma capisco la decisione dell’allenatore: aveva già il suo gruppo e non aveva alcun reale motivo per cambiarlo». Nei prossimi giorni, il classe ’94 sarà impegnato con i Red Devils contro Russia e Cipro.