Praet: «Okaka mi ha parlato del derby, alla Samp grazie a lui»

© foto www.imagephotoagency.it

Il giocatore più atteso e sul quale ruotano maggiori aspettative, almeno tra i nuovi acquisti, è Dennis Praet, il giovane belga arrivato negli ultimi giorni di mercato. Protagonista con la maglia numero 10 del Belgio Under 21, il biondo fantasista ha già le idee chiare su come ruoti il calcio in Italia, un calcio sempre più tattico, e sull’importanza del derby a Genova. E anzi, a tal proposito, ci ha pensato una vecchia conoscenza doriana a informare a dovere il classe 1994: «Ho sentito parlarne già tanto, specialmente da Stefano Okaka, Sebastian De Maio e Diego Capel. È un derby molto bello e nonostante sia sempre grande tensione non si tratta tanto di dare botte ma di difendere il tuo club. Sono curioso di vedere come sarà il mio primo derby contro il Genoa», ha raccontato Praet a Goal.com.

Nonostante l’addio non proprio sereno, l’ex numero 9 oggi al Watford ha speso solamente parole di miele per la città e i colori che ha difeso per una stagione e mezza: «Aveva solo commenti positivi sulla città, la qualità della vita qui e sul club. Le sue parole mi hanno aiutato nel prendere la decisione di indossare la maglia di questo club che, come il campionato in cui gioca, è ricco di storia».

Domenica riprenderà il campionato e la Sampdoria sarà chiamata a una prova maiuscola contro la Roma. Ma Dennis non ha paura e come detto ha capito fin da subito come funziona il nostro calcio: «Nel precampionato ho subito notato che in Italia si lavora molto sulla tattica. Andavamo nella sala video dopo ogni sessione d’allenamento per analizzare le tattiche che contavamo di adottare in Serie A».

Articolo precedente
florenziRoma, con la Samp Florenzi torna in avanti
Prossimo articolo
amuzieAmuzie si presenta: «Sognavo da tempo la Samp, darò il meglio per voi»