Prandelli non ha dubbi: «Sampdoria? Non meritavamo di perdere»

Iscriviti
prandelli fiorentina
© foto www.imagephotoagency.it

Cesare Prandelli, al termine di Fiorentina-Spezia, ha rilasciato alcune dichiarazioni in merito alla sconfitta con la Sampdoria

Cesare Prandelli, al termine di Fiorentina-Spezia, ha rilasciato alcune dichiarazioni in merito alla sconfitta con la Sampdoria. Le sue parole a Sky Sport.

PRESTAZIONE – «Affrontavamo una squadra in forma e li temevamo. Siamo stati bravi nel secondo tempo cambiando qualcosa, indovinando i cambi».

CONTINUITA’ – «La stiamo cercando. Contro Torino, Inter e Samp non abbiamo giocato male. Ma la cosa importante è che non dobbiamo perderci in dettagli banali. A volte ci complichiamo la vita, ci abbattiamo e ci esaltiamo nella stessa partita».

VLAHOVIC – «A volte si abbatte perché è impossibile che segni ad ogni palla. L’importante è che giochi per la squadra. Deve trovare una serenità interiore: lavora con grande determinazione tutta la settimana. Non mi piacciono gli sbalzi di umore durante il match. Da un punto di vista caratteriale e di motivazioni è destinato a migliorare in maniera esponenziale. Poi ci sono i momenti in cui le punte non trovano il gol ed è li che il giocatore deve crescere pensando di essere utile anche per gli altri. Ricordiamoci che ha 20 anni e ha margini importanti per una carriera di livello».