Primavera, conta solo vincere: tre punti per agganciare il Napoli

primavera sampdoria
© foto Mattia Bronchelli

La Primavera torna in campo contro il Napoli: la classifica resta corta e una vittoria può cambiare il corso del campionato

Variazione di orario per l’ultima giornata del girone d’andata della Sampdoria di Pavan, la Primavera affronterà i pari età del Napoli alle ore 11:00 tra le mura del “Garrone” di Bogliasco invece che alle 14:30. Occasione ghiotta per i blucerchiati per accorciare le distanze rispetto alle squadre che la precedono, la classifica è ancora relativamente corta e vincere contro i partenopei significherebbe agganciarli ai punti. La Sampdoria è attualmente sedicesima con 12 punti ad una distanza dal Bologna (13) e a due dalla Lazio (14); il Napoli si trova in tredicesima posizione al pari di Sassuolo e Hellas Verona con 15 punti. Serve una vittoria ai ragazzi di Pavan per riprendere il cammino verso la salvezza, adesso che hanno invertito il trend negativo con le ultime prestazioni offerte: tre punti per fare un salto in avanti e togliersi dalla zona calda della classifica.

Essendo il campionato Primavera diverso e più complesso rispetto la scorsa stagione, dove i tre gironi permettevano a qualsiasi squadra di poter arrivare alle Final Eight, la società doriana è corsa ai ripari garantendo al suo tecnico innesti di qualità per rafforzare l’organico e puntare alla salvezza. In questa ottica è stato acquistato Ognjen Stijepovic, che sarà immediatamente a disposizione, dopo aver trascorso già un periodo di prova che ha pienamente convinto Pecini. Da segnalare un’ulteriore cambiamento di calendario per la Primavera alla terza giornata del girone di ritorno, Atalanta-Sampdoria si disputerà alle ore 15:00 di sabato 3 febbraio.