Primavera: domani big match con il Torino

© foto www.imagephotoagency.it

Dopo un lungo testa a testa per un posto playoff, domani la Samp primavera incontrerà il Torino per una sfida casalinga al sapore di big match. La partita si svolgerà all’Andersen di Sestri Levante alle 15, e sarà valida per la 25.a e penultima giornata del campionato primavera “Giacinto Facchetti”.

Il Torino è uno dei team migliori del campionato, come dimostrato dal secondo posto in classifica recentemente conquistato, tre punti sotto la Juve capolista. I granata stanno vivendo un vero e proprio stato di grazia, come dimostrato dalle nove vittorie consecutive nelle quali hanno superato avversarie eccellenti come Genoa e Virtus Entella. Si tratta di un team che punta tutto sulla solidità difensiva: 18 le reti incassate fino ad ora in ventiquattro giornate (media di 0,75 a partita) che confermano quella granata come la difesa migliore della competizione. Per quanto concerne il reparto offensivo sarà importante arginare le due ali, Leonardo Candellone e Simone Edera. La coppia si è dimostrata tra le più prolifiche del campionato, segnando 18 reti e servendo 10 assist fino a questo momento. 

I blucerchiati giungono alla vigilia del match dopo la sconfitta esterna con lo Spezia, che li ha condannati a una quasi certa esclusione dalla qualificazione. Il mancato piazzamento è più che immeritato, considerando gli ottimi risultati collezionati nel girone di ritorno, con 21 punti in 11 giornate (1,90 a partita) e due sole sconfitte. Mister Pedone non ha nulla da recriminare ai suoi ragazzi, se non di aver pagato un girone d’andata non altrettanto brillante.

Domani ci si aspetta dunque una partita bella e combattuta, dove la solidissima difesa granata dovrà fare i conti con il reparto offensivo più prolifico in casa, l’attacco blucerchiato di bomber Ponce. All’andata la Samp andò subito in vantaggio, per asserragliarsi in una strenua difesa del risultato, che non impedì ai granata di chiuderla 2-1 e intascare i tre punti. Domani, tra le mure amiche, i ragazzi di mister Pedone avranno la possibilità di prendersi la propria meritata rivincita.

Articolo precedente
Sampdoria invitata alla prima edizione della Canavese Cup
Prossimo articolo
Crotone promosso in A: il benvenuto del presidente Ferrero